mad283 writings page

Ai confini della realtà

Annunci

C’è una quinta dimensione, oltre a quelle che l’uomo già conosce. È senza limiti come l’infinito, e senza tempo come l’eternità: è la regione intermedia tra la luce e l’oscurità, tra la scienza e la superstizione, tra l’oscuro baratro dell’ignoto e le vette luminose del sapere. È la regione dell’immaginazione, una regione che si trova ai confini della realtà.

L’8 gennaio 2009 vengono ufficializzate le sentenze del Processo alla GEA. Luciano Moggi viene condannato al un anno e mezzo di prigione, il figlio Alessandro a un anno e due mesi. Entrame le sentenze vengono sospese perché essendo passati più di due anni dai fatti scatta l’indulto automatico. Il commento di Lucianone: «Una vergogna!».

Il giorno dopo Tuttosport titola «E ora riparliamone», mentre il presidente della Juventus Cobolli Gigli dichiara «Se in futuro constateremo che ci saranno altre assoluzioni o sentenze miti, allora dovremo avere la coscienza che gli scudetti della Juventus sono 29 e non due di meno, che ci sono stati tolti».

Ne discuto in un forum di Hattrick e una settimana dopo i fatti salta fuori il gobbo che difende a spada tratta l’ex ferroviere di Monticiano. Riporto qui sotto in forma quasi integrale i messaggi che ci siamo scambiati per un paio di giorni. Mettete a letto i bambini, perché questa è una discussione che arriva direttamente da quella regione che si trova ai confini della realtà…

Io: Il titolo dell’editoriale, «E ora riparliamone», mi sembra emblematico. Come se il fatto che una cosa non sia considerata reato penale voglia automaticamente dire che non è neanche colpa sportiva…

Lui: beh su questo si potrebbe discutere… però che un fatto che viene comprovato come reato penale penso sia una cosa indiscutibile.
facchetti è stato accusato penalamente e si è fatto 3 mesi di domiciliari per la storia dei passaporti falsi.
Poi se a giudicare il processo sportivo ci mettiamo un ex dirigente interista, al secolo rossi, ci credo che risultiamo colpevoli e lo scudetto lo danno all’inter, tra l’altro lo stesso ex dirigente che nella questione fidelussioni false (dove anche qui l’inter non ha pagato) era in codacons e ha fatto lo sconto all’inter dicendo che poteva fare una ricapitalizzazzione di soli 45 milioni invece di 158 che era il buco in bilancio.
Ovviamente non mo permetto di scomodare la grande inter che era una squadra di poveretti che stanno morendo tutti perchè dovevano drograrsi altrimenti herrera non li faceva giocare, per non parlare degli arbitri comprati. Vedi dichiarazioni di Mazzola…
Io non lo sò se la juve veniva volontariamente favorita dalla classe arbitrale, ma qualora fosse vero abbiamo pagato. L’inter non ha mai pagato, quindi non venite a fare i moralisti del caizer perchè siete una società ridicola!!! Basta guardare le figure indicibili che avete fatto in europa dove a vostro modo di vedere eravat fortissimi dato che non c’erano gli arbitri venduti.

stagione 07/08 sconfitta nettamente dal liverpool… Mancini annuncia che il prossimo anno andrà via scatenando un putiferio… quando si dice avere classe
stagione 06/07 sconfitta dal Valencia Megarissa a fine partita con mezza squadra dell’inter squalificata per un bel po’ di giornate… quando si dice avere classe
stagione 05/06 sconfitta dal Villareal Si trovano di fronte la squadra più facile del sorteggio e fanno gioire il mitico tacchinardi. migliore figura degli ultimi anni
Stagione 04/05 sconfitta dal milan Non solo perdono con i cugini milanisti ma riescono a far denigrare il calcio italiano, in una delle sue annate migliori visto le 3 squadre in semifinale, lanciando un fumogeno al povero Dida quando si dice avere classe
Stagione 03/04 non passa il girone. Fra le perle ricordiamo 1-5 con l’arsenal la curva ringrazia…
Stagione 02/03 sconfitta dal milan semifinale onestamente giocata sconfitta solo per il brutto giochetto del gol fuori casa. per la serie dei grandi numeri
dulcis in fundus e chiudo qui perchè nn ce la faccio più…
Stagione 01/02 sconfitta dall’ helsinborg l’inter eliminata alle qualificazioni. ricordo ancora quella pargoletta mela il verde melograno e il bel rigore sbagliato da recoba.
E’ stato un piacere, mi sono divertito molto

Io: beh su questo si potrebbe discutere…
No, su questo non si può discutere. Un fallo di gioco da espulsione è una colpa sportiva, il fatto che chi l’ha commesso non vada in galera per aggressione non vuol dire che non sia fallo da espulsione. Il regolamento del gioco del calcio non ha niente a che vedere con il codice penale. Quando Gaucci nel 1996 fece uno sconto sul prezzo di acquisto di un cavallo ad un arbitro (!) il Perugia fu multato e Gaucci e l’arbitro (di cui purtroppo non ricordo il nome) furono squalificati, ma mica sono andati in galera visto che non avevano commesso nessun reato. [In realtà era il 1993 e al Perugia fu annullata la promozione in Serie B ottenuta sul campo, ma cambia poco]

però che un fatto che viene comprovato come reato penale penso sia una cosa indiscutibile.
Infatti. Ma i dirigenti della Juve (e Tuttosport) questo sembrano non averlo capito, visto che stando alle loro parole la condanna ad un anno e mezzo di galera è «praticamente un’assoluzione». Al di là del fatto che quello che è appena finito era il processo alla GEA, mentre quello sulla corruzione arbitrale inizierà a fine marzo.

facchetti è stato accusato penalamente e si è fatto 3 mesi di domiciliari per la storia dei passaporti falsi.
Guarda, la storia dei passaporti falsi secondo me è la cosa più vergognosa del calcio italiano dal calcioscommesse del 1980, più ancora di Calciopoli. Se un muratore africano entra in Italia con un passaporto falso lo buttano nella cella più fetida, gli strappano le unghie con una tenaglia e lo rispediscono a casa a calci nel culo. Gente come Recoba, Dida e compagnia cantante non s’è presa neanche una denuncia. Che poi ci siano stati pochissimi capri espiatori che hanno pagato pochissimo, era giusto per provare a salvare la faccia di un mondo che vive separato da quello reale. E che si ritiene superiore a quello reale.

Io non lo sò se la juve veniva volontariamente favorita dalla classe arbitrale, ma qualora fosse vero abbiamo pagato. L’inter non ha mai pagato, quindi non venite a fare i moralisti del caizer perchè siete una società ridicola!!!
Io davvero non riesco a capirlo, questo atteggiamento degli juventini. Ma perché ve la prendete con l’Inter invece di prendervela con Moggi? Perché una critica a Moggi la prendete come una critica alla Juve? Perché invece di prendere le distanze da quel criminale continuate a difenderlo?
Per caso io nel mio messaggio cui hai risposto ho citato da qualche parte la Juve? Ho detto che la Juve comprava le partite? Non è la Juve sotto processo, è Moggi. Il fatto che un vostro dirigente (o tre dirigenti) fosse un criminale non vuol dire che Zoff, Gentile e Cabrini si devono vergognare di aver giocato nella Juve… e gli juventini non devono vergognarsi di essere juventini. Ma così com’è giusto che un tifoso critichi un giocatore che secondo lui non merita di vestire la sua maglia, così dovrebbe criticare un dirigente o un allenatore che non merita di lavorare per la sua società. Invece voi continuate a difenderlo. Non riesco proprio a capirlo.

Lui: tu vuoi sapere perchè non me la prendo con moggi… te lo spiego subito.
La juve è stata mandata in serie B perchè secondo l’accusa Moggi gestiva una cupola atta a favorire la juve. Per dimostrare ciò è stata messa in atto una campagna mediatica dalla “cazzetta” utilizzando delle intercettazzioni che secondo il mio modo di vedere sono false e tendenziose perchè non si può fare una trascrizione delle intercettazioni mettendo i puntini di sospenzione dopo ogni 2 parole e far credere che si dica quello che si vuole. Ovviamente i giudici non leggevano la “cazzetta” quindi si saranno fatta la loro idea analizzando i fatti… peccato che l’onda mediatica non permetteva loro di fare il loro dovere, qualora fossero stati realmente intenzionati a farlo dato che il presidente della commissione giudicatrice era rossi ex dirigente inter che dopo le sentenze ha dato le dimissioni andando a fare il dirigente alla telecom!!!!
Comunque dal processo risulta che moggi era talmente potente che riusciva a falsificare le partite senza l’aiuto degli arbitri, in quanto tutti assolti. E successivamente dal processo di riesamina dell’anno dopo risulta che ci sia riuscito senza l’aiuto di nessuno altro essere umano sulla faccia della terra in quanto sono stati tutti assolti.
Quindi dal processo sportivo complessivamente è emerso che Moggi riusciva ad avvantaggiare la juventus mediante i suoi poteri sovranaturali e per questo motivo la juve doveva essere punita.
Queste sono le sentenze!!!

Quando qualcuno mi spieghera come una persona può modificare il corso di un campionato ed essere un corrutore senza che vi sia alcun corrotto cambiero idea a proposito di moggi.

Per quanto riguarda il processo Gea, che è vero che non c’entra niente con la juve, è più o meno la stessa cosa.
Moggi viene accusato di niente e non vi sono altri colpevoli. Moggi minaccia i giocatori che qualora non accettassero il trasferimento dalla juve ad altri club non giocherebbero più… e allora??? faceva benissimo!!! il giocatore è un tesserato e in quanto tale deve sottostare a quello che decide la società altrimenti cambia aria e se non gli conviene le fa causa!!! dove sta il problema??? Ancora, Moggi minacciava i giocatori dicendo che se non fossero andati dove lui diceva non sarebbero più stati convocati in nazionale??? Benissimo per far questo aveva biosgno della collaborazione almeno del CT Incriminiamolo non ha senso altrimenti!!! A me la giustizia a metà non è mai piaciuta, se si deve fare chiarezza la si deve fare fino in fondo altrimenti si lasciava tutto come era consapevoli che in ogni caso vince il più forte, perchè Moggi agiva come tutti gli altri dirigenti societari, tutti chiamavano, tutte le grandi squadre cercavano di far valere il loro peso societario e lo fanno tuttora, qualora la juve ha avuto più vantaggi era soltanto perchè lui era più bravo degli altri. A casa mia non si accusa una persona in base hai risultati ma in base all’intenzione, quindi dato che moggi agiva come tutti gli altri o vanno puniti tutti o nessuno. Detto questo faccio i complimenti alla società inter che ha imparato!!! mediante i suoi potenti mezzi a organizzato un teatrino di intercettazzioni ben orchestrato, ha messo gli uomini giusti a giuducare e ha fatto giustamente il suo interesse. chapeaux
Io nn mi lamento di come è il calcio adesso ne lo facevo prima, l’unica cosa che mi fà sorridere è vedere gli interisti che fanno i puritani battendosi il petto orgogliosi del fatto che loro sono illibati, quando la loro società si è macchiata di fatti ben più gravi che sono stati giudicati in sede penale cosa che per moggi non è ancora avvenuta. Se avverrà cambierò pensiero e ammettero che la gravità dei fatti è uguale anche se ribadisco che noi in ogni caso avremmo la coscienza apposto perchè ABBIAMO PAGATO e in un paese civile dopo lo sconto della pena si esce esente da colpe.

Io: La juve è stata mandata in serie B perchè secondo l’accusa Moggi gestiva una cupola atta a favorire la juve. Per dimostrare ciò è stata messa in atto una campagna mediatica dalla “cazzetta” utilizzando delle intercettazzioni che secondo il mio modo di vedere sono false e tendenziose perchè non si può fare una trascrizione delle intercettazioni mettendo i puntini di sospenzione dopo ogni 2 parole e far credere che si dica quello che si vuole.
La Gazzetta ha pubblicato un estratto delle intercettazioni (trafugate illecitamente, ma lasciamo stare), il processo sportivo è stato fatto in base agli atti giudiziari ufficiali, che noi non sappiamo cosa contengono. Quindi prima di dire che le intercettazioni sono false, fattele dare e leggile, poi me le giri e ne discutiamo. Perché altrimenti stai parlando di una cosa che non conosci. Senza contare che all’inizio del processo sportivo l’avvocato della Juve ha detto in aula che riteneva la retrocessione con penalizzazione una pena adeguata alla colpa.

Moggi minaccia i giocatori che qualora non accettassero il trasferimento dalla juve ad altri club non giocherebbero più… e allora??? faceva benissimo!!!
Ancora, hai letto solo la parte che ti interessava e l’hai interpretata come hai voluto. A parte che una cosa è rispettare un contratto, un’altra è minacciare qualcuno (reato penale), Moggi non minacciava i giocatori della Juve: minacciava i giocatori delle altre squadre. Moggi si faceva passare informazioni riservate dal figlio in modo da intervenire sul mercato per danneggiare le avversarie. Moggi telefonava a Cannavaro quando questo giocava nell’Inter per convincerlo a lamentarsi con Moratti e farsi mettere sul mercato… obbligava i giocatori a farsi rappresentare da suo figlio per poter venire a giocare nella Juve… sapeva prima degli altri quali giocatori sarebbero stati sul mercato…

Moggi agiva come tutti gli altri dirigenti societari
Ecco, bravo: questa è esattamente la linea di difesa di Moggi. In pratica stai dicendo che uno condannato a un anno e mezzo di galera per violenza privata è innocente. Vuoi riabilitare anche Craxi, già che ci sei?

l’unica cosa che mi fà sorridere è vedere gli interisti che fanno i puritani battendosi il petto orgogliosi del fatto che loro sono illibati
Quindi se te lo viene a dire un tifoso della Sampdoria gli dici che ha ragione?

quando la loro società si è macchiata di fatti ben più gravi che sono stati giudicati in sede penale cosa che per moggi non è ancora avvenuta
Moggi è stato condannato a un anno e mezzo di galera! Come fai a dire che non è stato ancora giudicato in sede penale? Ma con che coraggio continuate a difendere a spada tratta un criminale?

Lui: prima di dire che le intercettazioni sono false, fattele dare e leggile, poi me le giri e ne discutiamo.
io non ho detto che le intercettazzioni sono false. ho detto che la gazzetta le ha modificate tagliando pezzi e inserendo i puntini in modo da dare il taglio che più faceva comodo a loro

A parte che una cosa è rispettare un contratto, un’altra è minacciare qualcuno (raeto penale), Moggi non minacciava i giocatori della Juve: minacciava i giocatori delle altre squadre.
minacciava di che di morte???

Moggi telefonava a Cannavaro quando questo giocava nell’Inter per convincerlo a lamentarsi con Moratti e farsi mettere sul mercato… obbligava i giocatori a farsi rappresentare da suo figlio per poter venire a giocare nella Juve… sapeva prima degli altri quali giocatori sarebbero stati sul mercato…
moggi telefonava a cannavaro è gli diceva una sacrosanta verità… vuoi venire alla juve? se ti lamenti con moratti hai più possibilità!!! cosa c’è di sbagliato?? pensi che tutti i giocatori che vogliono andarsene dalle società non facciano propositamente i capricci o hanno bisogno del consiglio di moggi??? e poi moggi gli ha dato un consiglio, lui se nn voleva venire alla juve poteva fare il cavolo che voleva, se si è lamentato è perchè voleva cambiare aria, e i fatti gli hanno dato ragione!!! ha vinto un pallone d’oro e un mondiale dove in finale c’erano 11 giocatori della juve e l’allenatore che secondo l’accusa faceva giocare i giocatori che diceva moggi!!!

questa è esattamente la linea di difesa di Moggi.
infatti è una linea che condivido!! tu dici che nello sport vale il tribunale sportivo che giudica secondo le leggi che valgono nello sport, “gli usi e consuetudini” fanno parte della giuristizione, quindi se gli altri fanno così ed è prassi diventa una cosa lecita almeno che non si puniscano tutti. per quanto riguarda il processo penale una persona è da considerarsi innocente fino all’ultimo grado di giustizia!!!

Quindi se te lo viene a dire un tifoso della Sampdoria gli dici che ha ragione?
si perchè la samp ha un potere nel palazzo inferiore alle grandi squadre, i tifosi delle squadre potenti no perchè siamo tutti sulla stesa barca. le grosse società hanno potere e lo utilizzano. NOI ABBIAMO PAGATO PER QUESTO LE ALTRE POTENTI NO!!! FORSE PERCHE’ LO SONO DI PIU’… CAPEAUX A LORO

L’orrore… L’orrore…

Annunci