Scooby-Doo… pensateci su…


La gang di Scooby-DooTutti noi cresciuti negli anni ’80 ricordiamo il cartone animato di Scooby-Doo. Qualcuno  immagino lo ricordi persino con piacere, piacere per nulla stemperato dai due osceni film in live-action realizzati all’inizio del XXI secolo. Ad ogni mod, nessuno di noi può ricordare cosa davvero raccontasse quel cartone. La realtà, infatti, è che le avventure di Fred “Freddy” Jones, Norville “Shaggy” Rogers, Daphne Blake, Velma Dinkley e ovviamente Scooby-Doo che attraversavano i continenti a bordo della loro Mistery Machine dando a caccia a criminali di ogni sorta nascondevano qualcosa di molto più complesso.

Cosa ci ricordiamo:
Quattro teenager e il loro fidato cane viaggiano per gli Stati Uniti in lungo e in largo a bordo del loro furgone verde e viola risolvendo misteri di ogni tipo e incontrando un sacco di gente interessante.

La Verità:
Quattro ragazzi che hanno mollato le scuole superiori e il loro cane senziente viaggiano per gli Stati Uniti in lungo e in largo a bordo di uno psichedelico furgone dell’amore per spacciare droga. Di tanto in tanto smascherano qualche vecchio malato di mente per risolvere un mistero.

ShaggyPrendiamo Shaggy, ad esempio. Non solo è stato la vera ispirazione per tutto il movimento grunge – con i suoi vestiti trasandati e la barba sempre mal fatta – ma è anche chiaramente un fumatore di marijuana. Perché è sempre costantemente affamato, secondo voi?

Prendiamo Scooby. Anche se normalmente i cani non si fumano gli spinelli, Scooby ricava energia dai suoi “Scooby-Snack”, che non sono altro che space cake. I fatti parlano da soli: ogni volta che Scooby – o Shaggy, se è per questo – mangia uno Scooby-Snack, va fuori di testa! Diventa talmente stonato che obbedisce a qualsiasi ordine gli si da, qualsiasi. Senza contare che anche Scooby è sempre affamato…

Scooby-Doo si pappa uno Scooby-SnackGli altri personaggi non hanno le stesse abitudini di Shaggy e Scooby, in fatto di droghe, ma la loro vendita è quello che permette al gruppo di viaggiare attraverso gli Stati Uniti (e il mondo intero, visto che una volta sono stati persino in Cina). Ad ogni modo, anche gli altri personaggi hanno le loro particolarità…

Prendiamo Fred e Daphe. Ad ogni occasione si separano dagli altri per provare a “risolvere il mistero” per i fatti loro. Ma non è certo un mistero quello che questi due fanno in realtà… Daphne – con le sue gambe lunghe e snelle, avvolte da calze rosa – e Fred, passano tutto il sacrosanto giorno a trombare come dei ricci! E poi, Fred è chiaramente bombato di steroidi anabolizzanti… L’unica cosa che rimane davvero un mistero ancora adesso, è perché diamine indossava sempre quel ridicolo fazzoletto arancione attorno al collo. Per nascondere un succhiotto? Non lo sapremo mai…

Scrappy-Doo: viva i piccoli!Prendiamo Velma, la più odiata di tutti. In realtà è un personaggio ammirevole: è una delle prime donne lesbiche della storia della televisione. Come si vede nel corso della serie, poi, è anche una che si diletta con la zoofilia. Pensateci: da dove altro può essere saltato fuori Scrappy-Doo, un cane che parla un perfetto inglese?

Quindi, ricapitolando, questi quattro ragazzotti passano le loro giornate girando il mondo a bordo del loro furgone fumando canne, iniettandosi steroidi, mangiando panini all’hashish e scopando fino a farsi venire il mal di testa. E il cane la stessa cosa!

E poi dicono che la Tv di oggi è diseducativa…

Annunci
Categorie: Cazzeggiamenti, Tv | Tag: | 6 commenti

Navigazione articolo

6 pensieri su “Scooby-Doo… pensateci su…

  1. Ma allora tutti i mostri, fantasmi, spiriti che vedono, in realtà, sono allucinazioni prodotte dall’uso di sostanze stupefacenti? Di fatto la serie non esiste. Senza gli eccessi dei protagonisti non ci sarebbero davvero avventure. Tipo Trainspotting, per dire. Interessante

  2. Ma certo! Se ci pensi, alla fine di ogni puntata gli passa il trip e scoprono che il fantasma del giorno è – appunto – un vecchio malato di mente travestito.

  3. …..ma vi dico ancora di più, per chi come voi e’ cresciuto negli anni ’80. Avete mai pensato bene a Lady Oscar? lesbica o travestito, comunque non ci sono problemi, oggi viviamo in un mondo tollerante a tutto! Ma molto più grave di Scooby doo o Lady Oscar era invece GEORGIE con un messaggio ATROCE, vi ricordate?? la bambina/ragazza adottata che si faceva i fratelli…..insomma stendiamo un velo pietoso

  4. Eh, ma Georgie era una cosa per ragazzine, avrò visto sì e no tre puntate in tutta la mia vita… Lady Oscar, invece, più che lesbica mi pare frigida. Semmai c’è da discutere del valore pedagogico della Principessa Zaffiro: il primo transessuale dichiarato della storia della televisione.

  5. Anonimo

    il belisimo filmo

  6. Anonimo

    ahahahahahahahahaha

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: