Il videoclip più geniale di tutti i tempi


Come prendere una canzone idiota e cantata pure in maniera approssimativa e renderla interessante? Ecco come:

Prima che me lo chiediate: Mayra Munoz, Ashley Schultz, Britten Kelley e Jennifer Humphrey.

Continua a leggere

Annunci
Categorie: Musica | Lascia un commento

Top e flop del 2009


Un mese dopo la fine dell’anno, ho finalmente deciso che è arrivato anche per me il momento di fare una classifica dei migliori e peggiori film del 2009, tra i 218 che ho visto nel corso dell’anno. Vi dico subito che mancherà Up, perché ancora non l’ho visto, e inserisco in classifica i film che ho visto nel corso dell’anno e che magari non sono ancora usciti nelle nostre sale o che erano usciti nel 2008. Faccio poi anche altre due classifiche coi migliori cinque recuperi di film degli anni scorsi che non avevo ancora visto e le peggiori cinque porcherie che ho deciso di vedere dopo anni dalla loro uscita. Se siete d’accordo bene, se non siete d’accordo peste vi colga.

Continua a leggere

Categorie: Cinema | 4 commenti

Nel nostro futuro, i replicanti…


Sta per uscire nelle nostre sale il prescindibilissimo Il mondo dei replicanti, film di fantascienza con Bruce Willis e la sempre splendida Radha Mitchell. Il film è tratto da una miniserie a fumetti pubblicata negli Stati Uniti nel 2005 ma tradotta in italiano solo pochi mesi fa, grazie a Rizzoli.

Il fumetto, scritto da Robert Venditti e disegnato da un Brett Weldele che in più di un momento si sipira a Frank Miller, è interessante ma non straordinario, e sicuramente è tutt’altro che innovativo. Forse una delle cose più belle è la fittizia campagna pubblicitaria per la vendita dei surrogati che presenta nelle sue pagine. Idea mutuata dal Watchmen di Moore e Gibbons, ma facciamo finta di niente… Nel resto del post potete vedere le riproduzioni di tutte e sei le campagne pubblicitarie pubblicate nei cinque numeri del fumetto. Continua a leggere

Categorie: Fumetti | Tag: , , , , | Lascia un commento

La verità sull’attentato a Berlusconi


Categorie: Cazzeggiamenti | Tag: , , | Lascia un commento

Come gira il mondo


vignetta

Categorie: Fumetti | Tag: | Lascia un commento

Ragionamento fra il Re e Bertoldo


Continua a leggere

Categorie: Libri | Tag: , | Lascia un commento

“American Psycho”: l’ipnoticità del disgusto


Christian Bale in un'immagine pubblicitaria del filmIl romanzo di Bret Easton Ellis in oggetto è uno dei più controversi libri dell’ultimo decennio. Scritto nel 1991, è la storia di un broker di Wall Street che passa le sue notti tra videocassette porno e cani torturati, con una spruzzatina di coca e pasticche varie, quando ha voglia. Quello che ha reso il libro così controverso è la lucidità che ha il protagonista di giorno (eccezionali i capitoli sui Genesis, Whitney Houston e Huey Lewis and the News), contrapposta alla confusione mentale che dimostra quando è in crisi “mistica”.

Patrick Bateman è un malato del salutismo e dell’eleganza che abita nello stesso palazzo di Tom Cruise. Non perde occasione, quando è a pranzo con gli amici, di criticare l’abbigliamento altrui e non dimentica mai di fare ginnastica la mattina, o di mettersi un chilo di gel sui capelli prima di uscire di casa. Per non parlare del fatto che, come tutti i suoi amici e colleghi, è convinto di essere immune a qualunque malattia, in particolare all’AIDS. Continua a leggere

Categorie: Articoli, Libri | Tag: , | Lascia un commento

Baldracche e civiltà


Clint Eastwood, con l’aiuto di Lee Marvin e sotto l’occhio vigile di Jean Seberg, ci spiega nel dettaglio come far prosperare la civiltà moderna.
Dal film western musicale La ballata della città senza nome (1969)

Categorie: Cinema, My YouTube | Tag: , , , , | Lascia un commento

Scooby-Doo… pensateci su…


La gang di Scooby-DooTutti noi cresciuti negli anni ’80 ricordiamo il cartone animato di Scooby-Doo. Qualcuno  immagino lo ricordi persino con piacere, piacere per nulla stemperato dai due osceni film in live-action realizzati all’inizio del XXI secolo. Ad ogni mod, nessuno di noi può ricordare cosa davvero raccontasse quel cartone. La realtà, infatti, è che le avventure di Fred “Freddy” Jones, Norville “Shaggy” Rogers, Daphne Blake, Velma Dinkley e ovviamente Scooby-Doo che attraversavano i continenti a bordo della loro Mistery Machine dando a caccia a criminali di ogni sorta nascondevano qualcosa di molto più complesso. Continua a leggere

Categorie: Cazzeggiamenti, Tv | Tag: | 6 commenti

Il calciatore che tutti i tifosi vorrebbero in squadra


Un momento di una partita delle Sunday LeagueSunday League” è un’espressione usata in Gran Bretagna per indicare i campionati di calcio super-dilettantistico le cui partite si disputano la domenica mattina nei parchi pubblici o in quei campetti che si pagano un tanto all’ora per giocarci con gli amici. Il fatto che a questi campionati partecipino per la maggior parte “pub team” – ossia quelle squadre sponsorizzate dai pub e di cui fanno parte gli avventori abituali dei locali – dà un’idea non solo del livello del gioco, ma anche dello stato di forma in cui si trovano molti dei giocatori che scendono in campo. Continua a leggere

Categorie: Calcio | Tag: , , , | Lascia un commento

I cartoni animati di Watchmen


Categorie: Cazzeggiamenti, Fumetti, Tv | Tag: , | Lascia un commento

Tre obiettivi su tre


L'attaccante cileno Claudio Pizarro esulta: la sua doppietta significa Ottavi di Coppa UEFA per il Werder Brema ed eliminazione per il Milan

L'attaccante cileno Claudio Pizarro esulta: la sua doppietta significa Ottavi di Coppa UEFA per il Werder Brema ed eliminazione per il Milan.

Categorie: Calcio | Tag: , , | 4 commenti

Ai confini della realtà


C’è una quinta dimensione, oltre a quelle che l’uomo già conosce. È senza limiti come l’infinito, e senza tempo come l’eternità: è la regione intermedia tra la luce e l’oscurità, tra la scienza e la superstizione, tra l’oscuro baratro dell’ignoto e le vette luminose del sapere. È la regione dell’immaginazione, una regione che si trova ai confini della realtà.

Luciano Moggi al telefono, ça va sans dire...L’8 gennaio 2009 vengono ufficializzate le sentenze del Processo alla GEA. Luciano Moggi viene condannato al un anno e mezzo di prigione, il figlio Alessandro a un anno e due mesi. Entrame le sentenze vengono sospese perché essendo passati più di due anni dai fatti scatta l’indulto automatico. Il commento di Lucianone: «Una vergogna!».

Il giorno dopo Tuttosport titola «E ora riparliamone», mentre il presidente della Juventus Cobolli Gigli dichiara «Se in futuro constateremo che ci saranno altre assoluzioni o sentenze miti, allora dovremo avere la coscienza che gli scudetti della Juventus sono 29 e non due di meno, che ci sono stati tolti».

Continua a leggere

Categorie: Calcio | Tag: , | 29 commenti

Argentina-Cameroun


Il biglietto per la partita inaugurale dei Mondiali di Calcio di Italia '90

Categorie: Amarcord, Calcio | Tag: , | Lascia un commento

Savio!


Savio N'Sereko mostra la maglia che indosserà nel West HamDopo un corteggiamento discretamente lungo, il West Ham ha acquistato il  nuovo Messia. Investendo parte del ricavato dalla cessione di Craig Bellamy agli sceicchi del Manchester City, abbiamo portato al Boleyn Ground l’attaccante tedesco ma ugandese di nascita Savio N’Sereko dal Brescia.

Nominato miglior giocatore dell’Europeo Under-19 disputatosi in Repubblica Ceca nell’estate del 2008, Savio è nato a Kampala (Uganda) il 27 luglio 1989. Entra nelle giovanili del Monaco 1860 ed esordisce in prima squadra a soli 15 anni. All’inizio della stagione 2005/06, dopo 7 anni passati al Monaco 1860, viene acquistato dal Brescia di Gianluca Nani e inserito nei ranghi della squadra primavera. Esordisce in Serie B nel corso della stagione 2006/07 e nel giro di due anni diventa uno dei punti fermi delle rondinelle. Il 27 gennaio 2009 è stato ufficializzato il suo passaggio al West Ham, il cui direttore sportivo è proprio Gianluca Nani, per una cifra tenuta riservata ma presumibilmente compresa tra i 9 e i 10 milioni di euro, che rappresentano l’acquisto più costoso della storia degli Hammers. Continua a leggere

Categorie: West Ham | Tag: , , | Lascia un commento

Bad movies I want to see


The Unborn

Categorie: Cinema | Tag: , | Lascia un commento

Echi perduti


echi“Credo che tu sia un dannato pezzo di merda di cane, un pezzo di merda fibrosa e sbiancata dal sole, esposta al vento su una collinetta infestata dalle formiche. E penso anche che tu voglia che le cose e le persone intorno a te siano a loro volta morte e smunte. Non sopporti il fatto che Harry abbia dei progetti e delle speranze e che possa smettere di bere. Perché, se così fosse, che ruolo ti resterebbe? Chiunque non sia cresciuto insieme a te non ti concederebbe neanche quindici minuti in una latrina all’aria aperta, a meno che non vi fosse scoppiato un incendio e tu non fossi legato alla tazza del cesso.
“Sei il peggior stramaledetto sfigato che sia mai esistito dal giorno in cui gli sfigati sono stati inventati, e sei come una fottutissima malattia. Continua a leggere

Categorie: Libri | Tag: , | Lascia un commento

Diego!


Diego Tristan festeggia il gol della vittoria contro lo Stoke City

Categorie: West Ham | Tag: | Lascia un commento

Tre uomini in barca


tre-uomini-in-barca1Ho notato che la gente fa sempre giganteschi preparativi per i bagni ogni qual volta si reca in una qualsiasi località situata in prossimità dell’acqua, ma che poi, una volta arrivata, di bagni non ne fa molti.
Succede la stessa cosa quando ci si reca al mare. Io decido invariabilmente – pensando alla faccenda mentre mi trovo a Londra – che mi alzerò presto tutte le mattine e andrò a tuffarmi prima di aver fatto colazione, e religiosamente metto nella valigia un paio di mutande da bagno e un asciugatoio. Scelgo sempre un costume da bagno rosso. Mi piace immaginarmi con il costume da bagno rosso. Si addice alla mia carnagione. Ma quando arrivo al mare, in qualche modo non sento di desiderare quel tuffo mattutino così intensamente come lo desideravo quando mi trovavo in città. Continua a leggere

Categorie: Libri | Tag: , | Lascia un commento

12 mesi appesi al muro


esterne181317531811131824_bigCominciamo ad essere verso la fine dell’anno, e quindi è giunto il momento di acquistare il calendario per l’anno prossimo.

Nel 2008 ho tradito Luis Royo, dopo quattro anni di amore incondizionato. Però sono passato ad un calendario di Norman Rockwell, quindi non credo mi si possa fare una colpa di questa decisione.

Per il 2009 ancora non ho deciso, mi guarderò intorno nelle prossime due settimane. Però devo ammettere che il calendario delle impiegate russe non mi dispiace per niente, mi piace molto l’idea di inserire queste normali signorine sullo sfondo di film e videogiochi famosi. Però, purtroppo, non è uno di quelli che si possono trovare nella nostra libreria di fiducia… Continua a leggere

Categorie: Cazzeggiamenti, Donne | Tag: , , | Lascia un commento

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.